Nuove frontiere in Anatomia Patologica

Sicurezza, tracciabilità e nuovi target molecolari

Milano, 23 Novembre 2018

Parole come “target therapy”, “sicurezza”, “tracciabilità” e “multitargeting” sono sempre di maggior utilizzo in un laboratorio di Anatomia Patologica.
Possono sembrare talora singoli argomenti slegati l’un l’altro con il quale il patologo moderno deve confrontarsi per poter fornire al paziente e al clinico risposte efficaci ed efficienti e per poter lavorare all’interno del laboratorio in modo sicuro e al passo con le innovazioni disponibili sul mercato.
Il presente corso si propone di affrontare in modo pratico e dinamico, attraverso presentazioni non solo frontali ma aperte alla discussione e al libero confronto con l’uditorio, problematiche pratiche come quelle della sicurezza (con relazioni incentrate sulla tracciabilità e sull’utilizzo di dispositivi che consentono di maneggiare la formalina in modo sicuro) e dell’ottimizzazione del materiale cito/istologico attraverso l’utilizzo di metodiche multi- target (immunoistochimiche e molecolari).
Quest’ultimo aspetto rappresenta per l’Anatomia Patologica, in un’epoca di terapie mirate, un “hot topic” in quanto vengono richieste al patologo sempre più informazioni “diagnostico -terapeutiche” a partire da una disponibilità di campione sempre più limitata.

Programma Scientifico

~0.6 MB


Scheda d’iscrizione

~0.7 MB


Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi