Home » News » La Fondazione Alessandra Bono sostiene la ricerca e la formazione specialistica del Tslb di Anatomia Patologica

La Fondazione Alessandra Bono sostiene la ricerca e la formazione specialistica del Tslb di Anatomia Patologica

Anche per quest’anno, la Fondazione Alessandra Bono di Corte Franca, sosterrà i progetti presentati da AITIC (Associazione Italiana dei Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica) per la formazione specialistica.
L’idea di realizzare un sito internet didattico per i neo-laureati in Tecniche di Laboratorio dell’Università e per i colleghi in servizio è partita, quasi per gioco, dal Gruppo di Studio di AITIC-Academy e dall’idea sviluppata dai tecnici bresciani Moris Cadei e Massimo Bonardi.
L’Associazione AITIC si è sempre occupata di formazione fin dalla sua costituzione, nel 2002. A distanza di 18 anni, continua ad organizzare eventi importanti a livello formativo e scientifico, con Patologi Biologi e Tecnici di Laboratorio ormai diventati veri punti di riferimento del Laboratorio.
Nell’ottobre del 2019 è stato realizzato, in collaborazione con la Fondazione Bono, il Corso Cito-Istologia in Franciacorta, evento di Anatomia Patologica che ha visto la partecipazione di circa 200 professionisti sanitari provenienti da tutto il centro e nord d’Italia.
E’ stato un importante meeting, in cui si sono affrontati gli aspetti tecnico metodologici e diagnostici delle patologie linfonodale, bilio-pancreatica, mammaria, polmonare ed urinaria, a dimostrazione che la sinergia Tecnico-Patologo è un legame ineludibile per un corretto approccio diagnostico.
Durante l’incontro, si è anche parlato di sviluppo di modelli sperimentali e di ricerca applicata alla diagnostica in ambito universitario.
La Fondazione, infatti, oltre a finanziare la formazione, sostiene già da tempo la ricerca scientifica dalla Dr.ssa Piera Balzarini, responsabile del settore FISH (Ibridazione in Situ in Fluorescenza) del Laboratorio di Anatomia Patologica dell’Università di Brescia, diretto dal Prof. Fabio Facchetti.
In continuità con quanto realizzato lo scorso anno, il progetto finanziato per l’anno 2020 prevede la validazione della tecnica FISH per la ricerca contemporanea di più marcatori prognostico-predittivi nell’ambito dell’NSCLC (carcinoma polmonare non a piccole cellule).
La simultanea rilevazione dei diversi markers necessari all’impostazione terapeutica mirata e personalizzata del paziente, ha infatti il duplice obiettivo di consentire una riduzione del materiale biologico necessario e di rispondere in modo più adeguato e rapido alle numerose richieste da parte dell’oncologo.
Inoltre, dalla collaborazione tra AITIC-Academy e la Fondazione, è nato il Premio Alessandra Bono, pensato per un giovane Lombardo neo-laureato in Tecniche di Laboratorio Biomedico che ha realizzato la tesi di Laurea in Anatomia Patologica. A questo studente, si darà l’opportunità di supportare l’Associazione nello sviluppo e realizzazione dei progetti in programmazione, con l’intento di agevolarlo ad entrare in contatto con il “mondo” dei laboratori di questo settore.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi